Come risolvere il problema di blocco / arresto anomalo di Windows Explorer su Windows 10?

Se sei un utente di Windows 10 e stai affrontando continuamente Windows Explorer Explorer blocca il problema, sei nel posto giusto. Qui, stiamo discutendo del problema di arresto anomalo di Windows Explorer su Windows 10 e forniamo diversi metodi per risolvere questo problema. Per coloro che non ne sono a conoscenza, lo strumento Esplora risorse di Windows è una delle funzioni più utilizzate nel sistema operativo Windows che prevede l’accesso ai contenuti dei PC tramite esso. Tramite Esplora risorse di Windows è possibile accedere a qualsiasi posizione del computer, compresa la partizione di unità, l’unità di supporto di rimozione e altre posizioni.

Tuttavia, molti utenti hanno riferito dell’arresto anomalo di Windows Explorer in Windows 10 su varie piattaforme online e hanno chiesto la soluzione. Problemi come impostazioni di sistema improprie o software di terze parti incompatibili possono causare l’arresto anomalo di Esplora risorse o Esplora file. Da allora, Microsoft Company ha in programma di revisionare Windows Explorer in futuro, ma la versione attuale è ancora afflitta da molti problemi.

Per aprire una cartella, la finestra di Esplora risorse e la barra delle applicazioni si chiudono immediatamente e, a volte, occorrono alcuni secondi per riaprirla. Da allora, Microsoft ha già lanciato una serie di aggiornamenti cumulativi per risolvere questo problema, ma molti utenti segnalano ancora che Windows Explorer si blocca in Windows 10.

Gli utenti segnalati su Windows Explorer si blocca in Windows 10: Alcune situazioni comuni sono:

  • Esplora file non si aprirà in Windows 10
  • Esplora file continua a chiudersi
  • Esplora file di Windows 10 non risponde
  • Esplora file di Windows 10 ha smesso di funzionare
  • Esplora file si chiude facendo clic con il pulsante destro del mouse su un file
  • Esplora file si blocca frequentemente

Ragioni alla base dell’arresto anomalo di Windows Explorer in Windows 10

  • A causa di impostazioni di sistema errate, è possibile che Windows Explorer non apra il problema in Windows 10.
  • Il software di terze parti incompatibile provoca gravi errori come l’arresto di Esplora file su Windows 10
  • Problemi di malware o spyware causano la chiusura immediata di Windows Explorer a tua insaputa. Il malfunzionamento nelle impostazioni del registro di sistema o in altre impostazioni provoca questo tipo di errore.

Come risolvere il problema dei blocchi di Windows Explorer su Windows 10?

Procedura 1: eseguire il comando di ripristino “netsh” e “winsock”

Passaggio 1: premere il tasto “Windows + X” dalla tastiera e selezionare “Prompt dei comandi come amministratore”

Passo 2: Ora, digita il comando “netsh” nella riga di comando e premi il tasto “Invio” per eseguirlo.

Passaggio 3: una volta terminato, digitare il comando “winsock” e premere il tasto “Invio” per eseguire il comando

Nota: è anche possibile utilizzare l’intero comando “netsh winsock reset” nel tentativo di correzione singola.

Procedura 2: concedere l’autorizzazione completa per accedere al contenuto della cartella

Passaggio 1: Apri “Esplora risorse” o “Esplora file” e individua la cartella in cui sono stati salvati i file.

Passaggio 2: fai clic destro su di esso e seleziona “Proprietà”

Passaggio 3: vai su “Scheda Sicurezza> Avanzate”

Passaggio 4: accanto all’etichetta del proprietario, fare clic su “Modifica” nella nuova finestra e fare clic su “Avanzate”. Se vuoi aggiungere un nome utente, basta inserirlo nel campo “Inserisci il nome dell’oggetto da selezionare”

Passaggio 5: Nella nuova finestra aperta, fai clic su “Trova ora” per vedere tutti i gruppi e gli utenti dal tuo computer

Passaggio 6: selezionare il nome o il gruppo dall’elenco e infine fare clic su “OK” per salvare le modifiche

Passaggio 7: imposta l’accesso completo alla cartella per il tuo account. Per fare ciò, fare clic con il tasto destro sulla cartella> Proprietà> Sicurezza> Modifica “

Passaggio 8: imposta l’autorizzazione su Controllo completo in “Consenti colonna per il tuo account e infine fai clic su” Applica “e” OK “per salvare le modifiche.

Nota: questi passaggi sono necessari perché a volte il programma di installazione di Windows 10 non gestisce correttamente le autorizzazioni.

Procedura 3: modificare le opzioni di Esplora risorse

Passaggio 1: premere il tasto “Windows + S” dalla tastiera e immettere “Opzioni cartella”, quindi selezionare Opzioni Esplora file dal menu

Passaggio 2: nella “scheda Visualizza”, selezionare la “cartella di avvio di Windows in un processo separato” e fare clic su “Applica” e “OK” per salvare le modifiche

Passaggio 3: una volta cono, si prega di verificare se il problema è stato risolto.

Procedura 4: modificare le dimensioni del testo

Passaggio 1: premere il tasto “Windows + I” dalla tastiera per aprire “Impostazioni App” e navigare nella sezione “Sistema”

Passaggio 2: ora, individua la sezione “Scala e layout” e imposta la dimensione del carattere al 100%. Puoi anche usare il 200% se vuoi.

Procedura 5: non visualizzare i file e le cartelle utilizzati di recente nella sezione “Accesso rapido”

Passaggio 1: Apri “Opzioni Esplora file”

Passaggio 2: nella sezione “Privacy”, disabilitare “Mostra i file utilizzati di recente in Accesso rapido” e “Mostra le cartelle utilizzate di frequente in Accesso rapido”

Passaggio 3: infine, fare clic su “Applica” e “OK” per salvare le modifiche

Procedura 6: pulire la cronologia di Esplora file

Passaggio 1: apri le opzioni di Esplora file

Passaggio 2: navigare nella sezione “Privacy” e fare clic sul pulsante “Cancella”.

Procedura 7: installare gli ultimi aggiornamenti

Passaggio 1: apri l’app “Impostazioni” e vai alla sezione “Aggiornamento e sicurezza”

Passaggio 2: fare clic sul pulsante “Verifica aggiornamenti”

Passaggio 3: è possibile installare l’aggiornamento se disponibile ora. Una volta giù, controlla se il problema è stato risolto.

Procedura 8: disabilitare il riquadro di anteprima e i gestori di anteprima

Passaggio 1: aprire qualsiasi cartella in Esplora risorse

Passaggio 2: fare clic su “Visualizza scheda” e assicurarsi che l’opzione “Riquadro di anteprima” non sia selezionata

Passaggio 3: Apri nuovamente la scheda “Visualizza” e fai clic su “Opzioni”

Passaggio 4: Nella finestra “Opzioni cartella” aperta, vai alla scheda “Visualizza” e deseleziona l’opzione “Mostra gestori di anteprima nel riquadro Anteprima”

Passaggio 5: infine, fare clic su “Applica” e “OK” per salvare le modifiche

Procedura 9: impostare Esplora file per aprire “Questo PC”

Passaggio 1: Apri “Opzioni Esplora file”

Passaggio 2: nella finestra Esplora file aperta, impostare “Apri Esplora file” su “Questo PC”

Passaggio 2: fare clic su “Applica” e “OK” per salvare le modifiche

Procedura 10: disabilitare o rimuovere l’antivirus

Se vuoi proteggere il tuo PC da minacce online o altre minacce varie, il software di sicurezza è importante per te in particolare il software antivirus. Ma diversi utenti hanno riferito che il loro software antivirus causa seri problemi con File Explorer. Quindi, è necessario disabilitare il software antivirus. Se la disabilitazione del software antivirus non aiuta, puoi disinstallarlo.

Conclusione

Sono sicuro che questo articolo ti ha aiutato a risolvere il problema dei blocchi di Windows Explorer su Windows usando diversi metodi. È possibile scegliere e utilizzare qualsiasi procedura o tutte le procedure per risolvere questo problema. Una volta fatto, è possibile abilitare il software antivirus o scaricare / installare potenti software antivirus per proteggere il sistema da tutti i tipi di malware o spyware, pulizia del registro di sistema, ecc.

ottenere lo strumento di riparazione PC per risolvere il problema dei PC