Giudice blocca il divieto di nuovi download TikTok dagli app store degli Stati Uniti

Un ordine dell’amministrazione Trump è stato temporaneamente bloccato da un giudice federale degli Stati Uniti a Washington che avrebbe vietato a TikTok di essere scaricato dagli app store degli Stati Uniti. In definitiva, gli app store gestiti da Google e Apple avrebbero potuto imporre dal governo degli Stati Uniti di rimuovere TikTok.

Tuttavia, dopo un’udienza di domenica, il giudice Carl Nichols della Corte Distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto di Columbia, ha deciso un divieto contro tale ordine. Il giudice, però, non ha posto un divieto molto più ampio che sta per avvenire il 12 novembre negli Stati Uniti, che potrebbe fine della giornata rendere TikTok inutilizzabile.

TikTok ha dichiarato in una dichiarazione: “Siamo lieti che la corte abbia concordato con le nostre argomentazioni legali e abbia emesso un’ingiunzione che impedisce l’attuazione del divieto dell’app TikTok. Continueremo a difendere i nostri diritti a beneficio della nostra comunità e dei nostri dipendenti”.

“Allo stesso tempo, manterremo anche il nostro dialogo in corso con il governo per trasformare la nostra proposta, che il Presidente ha dato la sua approvazione preliminare allo scorso fine settimana, in un accordo”, ha detto la dichiarazione.

Secondo il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, continuerà a custodire l’ordine amministrativo che è “coerente con la legge e promuove legittimi interessi di sicurezza nazionale.”

Il dipartimento ha detto in una dichiarazione , “il governo rispetterà l’ingiunzione e ha preso misure immediate per farlo, ma intende difendere vigorosamente l’E.O. e gli sforzi di attuazione del Segretario da sfide legali,”.

Il Dipartimento del Commercio ha detto all’inizio di questo mese, TikTok avrebbe dovuto essere eliminato dagli app store degli Stati Uniti il 20 settembre. Tale ordine è stato ritardato di una settimana, al 27 settembre, mentre le discussioni di accordo sul futuro di TikTok negli Stati Uniti persistono.