Microsoft inizia a distribuire il supporto nativo per le app 365 sui Mac Apple Silicon

Da oggi, 15 dicembre, Microsoft sta iniziando a lanciare nuove versioni di molte delle sue app Microsoft 365 con supporto nativo sia per Apple Silicon che per Mac basati su Intel.

Dopo l’aggiornamento, come hanno detto i funzionari, Outlook, Word, Excel, PowerPoint e OneNote funzioneranno più velocemente e meglio sui Mac.

Bill Doll, Senior Product Marketing Manager di Microsoft 365, ha dichiarato: “Le nuove app di Office sono universali, quindi continueranno a funzionare alla grande sui Mac con processori Intel. Le app non sono solo veloci, ma hanno anche un aspetto fantastico come sono state riprogettato per adattarsi al nuovo look di macOS Big Sur “.

 La versione di Microsoft Teams con supporto nativo per la CPU M1 di Apple è in fase di sviluppo. Pertanto, gli utenti devono eseguirlo in modalità di emulazione Rosetta 2. Puoi usare maggiori dettagli su come usare le app con Rosetta 2 dal documento Use Office for Mac with Rosettta e Apple Silicion Support.

Gli utenti Mac riceveranno le app aggiornate dagli aggiornamenti automatici abilitati in Microsoft 365 da oggi. Se il dispositivo ha gli aggiornamenti automatici disattivati, è necessario scaricare le app Universal Microsoft 365 verificando la disponibilità di aggiornamenti nell’archivio Mac, in Microsoft Auto Update o dal menu Guida dell’app Microsoft Office.

Indipendentemente dai canali che scegli di scaricare, troverai che il pacchetto di installazione e aggiornamento di Office include il codice universale nativo sia per i dispositivi Apple Silicon che per quelli Mac basati su Intel.

Doll ha detto, siamo entusiasti delle innovazioni di Microsoft 365 che stiamo offrendo alla nostra community di utenti Mac e ci piacerebbe ricevere il tuo feedback sulla tua esperienza con le nostre ultime funzionalità. Se desideri prima provare le nuove funzionalità di Office e fare la differenza nei prodotti che utilizzi ogni giorno, unisciti a Office Insiders e controlla i canali Mac “.