Whatsapp aggiunge una nuova funzionalità di controllo rapido per individuare notizie false

Funzione Fact-Check di Whatsapp: una nuova funzione per individuare notizie false

L’aumento e la crescita esponenziale degli utenti della piattaforma di social media ha anche aumentato il numero di diffusione di disinformazione e notizie false in tutto il mondo, tuttavia questo può essere pericoloso in varie prospettive. Sì, l’uso dei social media è davvero il modo più semplice per diffondere quelle notizie o dire di renderle virali molto facilmente, e anche la maggior parte degli utenti finisce per credere che quelle informazioni siano vere. Poiché tali informazioni sono molto diffuse, anche oggi è diventata una tendenza dovuta ai social media a fidarsi di quelle informazioni come corrette.

Quindi, al fine di combattere la diffusione indesiderata di informazioni false tramite Whatsapp, l’azienda ha incluso nella sua applicazione una nuova ed efficace funzionalità denominata Fact-Check in base alla quale alcune informazioni errate possono essere verificate facilmente se sono corrette o false . Sotto questa funzione, è possibile vedere una piccola icona a forma di lente di ingrandimento accanto ai messaggi ricevuti. Gli utenti devono solo toccare l’icona che cerca immediatamente attraverso la ricerca su Google nell’argomento dal collegamento. Ciò consentirà agli utenti di apprendere risultati pertinenti riguardo alle informazioni per aiutarli a classificare se le informazioni dal link sono vere o errate. Tuttavia, questa funzione non sarà sempre in grado di capire che le informazioni sono false o meno, ma incoraggerà gli utenti a dare un’occhiata alla questione da soli.

Informazioni su altri strumenti simili disponibili

Con l’inclusione del Fact-check in Whatsapp, in realtà non è il primo strumento che consente agli utenti di combattere le fake news, ma Whatsapp ha anche incluso un’icona di indicazione nel suo precedente aggiornamento che consente agli utenti di sapere che il messaggio è stato inoltrato a un folto gruppo di persone. In realtà, nella maggior parte dei casi, un utente diffonde una disinformazione attraverso l’inoltro di un singolo messaggio a più utenti contemporaneamente. E nella versione corrente di Whatsapp, l’applicazione rileva lo stesso e consente al destinatario di conoscere il messaggio inoltrato.

Mentre parlava dell’app Facebook Messenger, aveva anche aggiunto una funzionalità nella sua applicazione di messaggistica in base alla quale gli utenti potevano inoltrare messaggi in numero limitato. Questa funzione aveva anche lo scopo di impedire agli utenti di diffondere notizie false e impedire loro di inviare un messaggio a un gruppo numeroso contemporaneamente.

Informazioni sulla disponibilità della funzionalità di verifica dei fatti di Whatsapp

Secondo gli attuali rapporti sulla disponibilità, la nuova funzione Whatsapp chiamata fact-check è disponibile solo in alcuni paesi selezionati tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Spagna, Brasile, Messico, Irlanda e Italia. Tuttavia, non ci sono informazioni perfette su quando la funzione sarà disponibile in altre località del globo. Ma, nel caso in cui questa funzionalità riesca ad avere successo, sarà presto disponibile anche per gli utenti di tutto il mondo.